Glutine nei cosmetici? facciamo chiarezza!

imagesE’ sempre più frequente riportare sui cosmetici la dicitura ‘gluten free’ o ‘senza glutine’, informazione non richiesta per prodotti cosmetici in quanto la celiachia è legata all’ingestione di glutine attraverso gli alimenti.

La celiachia è infatti un’intolleranza permanente al glutine, un complesso proteico contenuto nella maggior parte dei cereali (ad esempio grano, orzo, farro, kamut®, segale, triticale e spelta) e che può essere contenuto negli alimenti come ingrediente, additivo o contaminante. Il glutine introdotto con l’alimentazione scatena, nei soggetti geneticamente predisposti, una risposta immunitaria esagerata, cui segue un’infiammazione cronica con scomparsa dei villi intestinali e malassorbimento. L’organo bersaglio è l’intestino tenue, anche se la celiachia può avere svariate manifestazioni cliniche e può essere associata ad affezioni cutanee, come la dermatite erpetiforme.

Il celiaco non corre il rischio di shock anafilattico per contatto accidentale e la dieta rigorosa senza glutine è l’unica terapia ad oggi conosciuta. E’ necessario sottolineare che è bene non iniziare una dieta priva di glutine senza essersi sottoposti a controlli medici che attestino la malattia, in quanto questo comportamento potrebbe rendere impossibile la diagnosi di celiachia ed è importante evitare estremizzazioni che possono portare ad un peggioramento della vita del celiaco. Come riportato chiaramente dall’Associazione Italiana Celiachia ‘la presenza di glutine in cosmetici detergenti, o altri prodotti che possano venire a contatto con la pelle o le mucose, come anche quelle della bocca, non comporta alcun rischio per i celiaci.

Per questo le persone affette da celiachia non necessitano di prodotti cosmetici dedicati e riportanti sull’etichetta l’indicazione dell’assenza di glutine, come previsto a livello normativo solo per gli alimenti. Il glutine non attraversa la cute integra e quindi i prodotti per la pelle e le mucose, purché non ingeriti, non presentano particolari rischi per i celiaci, che possono utilizzare in tranquillità i prodotti cosmetici che preferiscono.